life brain

Lifebrain al XIII Congresso Nazionale AMIA a Milano il 9 Novembre 2019

04/11/2019 in Medici

“Nutriterapia, Microbiota, Micoterapia, Diagnostica nella Clinical Practice”.

Lifebrain è sponsor del XIII Congresso Nazionale dell’Associazione Medici Italiani Anti Aging (AMIA).

 

Il prossimo 9 novembre, a Milano presso l’Hotel Hilton, Lifebrain parteciperà al XIII Congresso Nazionale dell’Associazione Medici Italiani Anti Aging (AMIA). Tra i temi cruciali affrontati quest’anno il Microbiota e Microbioma Intestinale, in particolare la correlazione del suo stato alterato con patologie molto diverse, dal diabete mellito all’obesità, dalle malattie infiammatorie intestinale alla piena funzionalità del sistema immunitario.

 

Lifebrain, presente in Lombardia con oltre 35 Centri nelle province di Milano, Brescia,Mantova e Varese, ha di recente ampliato la sua offerta con un pacchetto di esami legati al benessere intestinale e supportato eventi formativi dedicati a questo tema, non poteva mancare questo appuntamento. Sarà presente, infatti, come sponsor con uno stand informativo e il Coordinatore medico-scientifico del Gruppo, il Dott. Roberto Colombo, parteciperà come relatore con un intervento dedicato agli strumenti diagnostici più appropriati per la valutazione delle disbiosi intestinali.

Il microbiota non è l’unico punto di contatto tra Lifebrain e i temi più cari alla medicina anti aging: tra gli esami genetici proposti dall’azienda ci sono Life DNA Test Nutrigenetica, che valuta la predisposizione genetica a sviluppare sensibilità e Intolleranze alimentari, e  il Life DNATest Antiaging che indaga alcuni geni coinvolti nell’invecchiamento cellulare.

 

AMIA riconosce l’importanza fondamentale della medicina predittiva e preventiva, ovvero la possibilità di conoscere attraverso test genetici le caratteristiche dei propri processi metabolici,e talvolta il rischio di sviluppare patologie. Grazie a queste informazioni personalizzate è possibile intervenire in modo mirato per modificare, rallentare o annullare tali fenomeni biologici.

Scarica il programma del convegno