Chi Siamo

Il Laboratorio di Analisi Cliniche Amelia è situato in Via Appia Nuova 637, Colli Albani, Roma. 
Con il suo personale d’eccellenza e altamente qualificato, garantisce a tutti i suoi pazienti i seguenti esami:

  • analisi chimico-cliniche
  • analisi microbiologiche
  • analisi tossicologiche
  • batteriologiche
  • test ormonali con valutazione della funzionalità ovarica
  • test fertilità femminile
  • checkup personalizzati
  • test fertilità maschile
  • test di screening prenatale (Harmony)
  • intolleranze alimentari
  • allergie alimentari
  • test genetici predisposizione celiachia e lattosio
  • marcatori tumorali
  • markers epatite
  • test hiv
  • biologia molecolare

 

Medicina del Lavoro

La sezione di medicina del lavoro, effettua per le Aziende servizi che garantiscono la completa attuazione delle norme vigenti in materia di salute nei luoghi di LAVORO.

In questo contesto sono applicati i protocollo sanitari per gli accertamenti preventivi e periodici dei Lavoratori : (PROCEDURE PER GLI ACCERTAMENTI SANITARI DI ASSENZA DI TOSSICO DIPENDENZA O DI ASSUNZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI O PSICOTROPE IN LAVORATORI ADDETTI A MANSIONI CHE COMPORTANO PARTICOLORI RISCHI PER LA SICUREZZA, L’INCOLUMITA’ E LA SALUTE DI TERZI APPLICATIVE DEL PROVVEDIMENTO N 99/CU 30 OTTOBRE 2007 ( G.U n 266 del 15 novembre 2007) Per la Regione Lazio D.G.R 332 del 08.05.2009.

Gli esami e le visite eseguibili presso le aziende o all’ interno della struttura , vengono effettuati esclusivamente da personale altamente qualificato e dotato di strumentazione all’ avanguardia. La struttura è in grado di soddisfare le esigenze di ogni singola azienda , che vanno dalla nomina del medico competente fino a servizi di completo supporto ed esecuzione di esami strumentali ( screening droghe on site ) e visite specialistiche previste dal protocollo sanitario.

Si eseguono prelievi in Azienda e presso il Laboratorio ed il Nostro Personale Sanitario si sposta su tutto il Territorio Nazionale con Unità sanitaria Mobile. Il trattamento dei campioni dall’ azienda al Laboratorio avviene con l’ ausilio di opportuni contenitori refrigerati appositi per materiale biologico in linea con le normative vigenti.

Contatti 

Centro Diagnostico Amelia

Via Appia Nuova 637
00179  Roma

Tel. 06 788 3812

Antonio Tolomeo (Resp. Commerciale)
antonio.tolomeo@lifebrain.it

I nostri clienti

Il Portafoglio Clienti del Laboratorio Analisi Bologna è composto da circa 435 Aziende ed Enti, tra cui:

  • AIMERI AMBIENTE ( tutto il Territorio Nazionale)
  • ALITALIA
  • ALPHAMED
  • ASL RME
  • ASL RMG
  • ASL RIETI (Sert)
  • ASL RMH
  • ATAC SPA
  • AERONAUTICA MILITARE
  • AXA ASSISTANCE
  • BASF ITALIA
  • BUZZI UNICEM
  • ECOSYSTEMS
  • FACTA FARMACEUTICI
  • I.H.G.
  • ISTITUTO ZOOPROFILATTICO
  • MERCEDES BENZ (ROMA TIBURTINA)
  • O.H.S. ( tutto il Territorio Nazionale)
  • RADIM SPA
  • SARM
  • SERONO SPA
  • SERVER COOP ( tutto il Territorio Nazionale)
  • SILT COOPERATIVA ( tutto il Territorio Nazionale)
  • TELESPAZIO SPA
  • UNIVERSITA’ TORVERGATA ( Medicina del Lavoro)

Sei un’azienda? Scopri i servizi di medicina del lavoro!

Otorinolaringoiatria

Presso il Centro Diagnostico Amelia è possibile usufruire delle seguenti prestazioni di Otorinolaringoiatria:

  • Visita otorinolaringoiatrica
  • Rimozione cerume
  • Esame audiometrico
  • Esame impedenzometrico
  • Esame vestibolare
  • Rino-Laringo-endoscopia o Fibrolaringoscopia    

Gestione delle piccole Emergenze O.R.L. 

  • Dolore acuto all’orecchio, naso, gola
  • Perdita di sangue naso/ orecchio
  • Corpi estranei naso/ orecchio
  • Perdita improvvisa dell’udito, vertigini, fischi all’orecchio ( acufeni e ronzii)

Visite nutrizionali

Nel Centro Polispecialisto Amelia si effettuano visite nutrizionali per Piani dietetici Personalizzati. Il Policentro Amelia si avvale della collaborazione di altre figure professionali, medici specialisti, che possono interagire con il Nutrizionista ai fini di migliorare lo stato di benessere e di salute del paziente.

 

Visita Nutrizionale

Lo scopo di un piano dietetico corretto non è solo è quello di riportare il peso corporeo di un soggetto ad un valore di BMI (Body Mass Index) accettabile ma di optare per una terapia nutrizionale che possa garantire nel tempo un mantenimento di determinati valori antropometrici grazie ad un’adeguata  EDUCAZIONE ALIMENTARE del soggetto in sovrappeso, in modo da renderlo autonomo e indirizzarlo alla variabilità nella scelta degli alimenti e del regime alimentare per migliorare il suo stile di vita e il suo stato di salute. Nella PRIMA VISITA nutrizionale si effettua

un’anamnesi alimentare tramite un colloquio conoscitivo

valutazione dello stato di nutrizione e del comportamento alimentare

la compilazione di un questionario basato sulle abitudini alimentari

la rilevazione delle misure antropometriche

la valutazione della composizione corporea

Rilevamento del LAF – Livello di attività fisica svolta dal paziente

Il tutto permetterà di definire al meglio il fabbisogno energetico giornaliero individuale.

Successivamente il Nutrizionista provvederà a progettare ed elaborare un corretto piano nutrizionale personalizzato, bilanciato ed equilibrato sia dal punto di vista dei macronutrienti che dei micronutrienti.

Analisi Bioimpedenziometrica

Laddove si ritenga necessario è possibile effettuare l’analisi con l’impedenziometro, di fondamentale importanza per quantificare la variazione dei diversi compartimenti corporei del paziente durante la terapia nutrizionale  quali la distribuzione del tessuto adiposo sottocutaneo e viscerale, la massa metabolicamente attiva, l’acqua intra ed extracellulare ecc. Tali valori permettono di stabilire in modo più preciso il fabbisogno calorico basale e giornaliero. Inoltre si possono elaborare e determinare diete per i soggetti a cui è stata diagnosticata una patologia, solo previo accertamento delle condizioni fisio-patologiche effettuato dal medico curante. (Diabete, Ipertensione Arteriosa, Ipertrigliceridemia, Ipercolesterolemia, Sindrome metabolica, Acido urico elevato, Osteoporosi, Sindrome del colon irritabile, Malattia da reflusso gastro-esofageo, Diverticolosi, gastriti, carenze nutrizionali ecc.).

 

Diete Personalizzate per:

Sovrappeso e obesità

Allergie

Intolleranze alimentari

Gravidanza e allattamento

Alimentazione per sportivi

Adolescenza

Dieta Vegetariana

Terza Età

 

Nutrigenomica e Nutrizione Preventiva.

La Nutrigenomica è  la disciplina che si occupa di studiare correlazioni tra alimenti e modifiche del DNA. Grazie all’analisi dei Polimorfismi, attualmente c’è la possibilità di informare il paziente  del rischio di sviluppare malattie metaboliche, cardiovascolari ecc. per cui presenta familiarità.

Vengono analizzati alcuni Polimorfismi nei geni che influenzano il metabolismo dei grassi, degli zuccheri e del tessuto osseo, dei geni coinvolti in processi ossidativi e nell’intolleranza al lattosio o nella Celiachia. La maggior parte delle patologie quali Diabete, Aterosclerosi, Dislipidemie, Ipercolesterolemia, sono di natura multifattoriale cioè determinate dall’interazione tra i nostri geni e l’ambiente. L’ambiente non deve essere inteso solo in termini di stimoli esterni ma anche in termini organici in riferimento a quanto il nostro modo personale di alimentarci può predisporre l’organismo a carenze nutrizionali, ad eccessi o ad errati apporti che inevitabilmente possono influenzare l’insorgenza e l’andamento di determinate patologie.

Il tipico esempio è la malattia celiaca, patologia che ha una componente immunogenetica; nei soggetti europei colpiti dalla malattia, nel 90% dei casi è presente l’eterodimero DQ2 (un eterodimero è una molecola formata da due subunità diverse), mentre nel 5-10% dei casi è presente l’eterodimero DQ8, codificati dal sistema HLA di classe II; nella stragrande maggioranza dei casi (99% circa), chi non presenta tali varianti non svilupperà mai la patologia, i soggetti che presentano questi assetti, invece, sono “suscettibili”, ma non è detto che svilupperanno la malattia; allo stato delle conoscenze attuali, si ritiene che circa un 30% della popolazione presenti sul proprio HLA le combinazioni predisponenti;