Metabolismo attivo

metabolismo attivo - lifebrain

Che cos’è Life DNATest metabolismo attivo

Il Test genetico metabolismo attivo identifica le persone predisposte ad alterazioni nel metabolismo dei lipidi, nel metabolismo degli zuccheri e dell’omocisteina.

Questo esame genetico può essere eseguito singolarmente o all’interno del pacchetto Sport e Performance, che comprende anche il test Performance e Injury . Il pacchetto completo analizza differenti aspetti legati al rendimento sportivo e permette di utilizzare le informazioni fornite per mantenere una buona forma fisica e migliorare la prestazione sportiva.

 

Quali geni analizza

L’esame genetico metabolismo attivo analizza le varianti di 9 geni legati ai processi metabolici di assorbimento di zuccheri e grassi:

 

  • Metabolismo dei lipidi: i geni APOC3, APOE e LPL codificano per enzimi coinvolti nel metabolismo dei grassi, e di conseguenza legati ai valori di colesterolo, trigliceridi e indice di massa corporea.
  • Metabolismo degli zuccheri e dell’insulina: i geni TCF7L2 e PPARG sono coinvolti nella regolazione dei livelli di insulina e nell’accumulo di massa grassa.
  • Metabolismo omocisteina: MTHFR e CBS codificano per due enzimi necessari al metabolismo dell’omocisteina, i cui livelli elevati sono collegati ad un aumento del rischio cardiovascolare.
  • Resistenza allo stress: SLC6A4 codifica per il recettore della serotonina, il neurotrasmettitore che condiziona l’umore, l’ansia e ha un effetto anche sulla performance sportiva.

 

A chi è rivolto il Life DNATest metabolismo attivo

Il test genetico metabolismo attivo è dedicato a tutte le persone interessate a mantenersi in forma con un’alimentazione sana e uno stile di vita attivo.

In particolare, si rivolge a coloro che praticano attività sportiva a tutti i livelli: più informazioni si hanno a disposizione sul proprio metabolismo, più efficace sarà la dieta personalizzata.

 

Come viene eseguito il test

Il test Metabolismo Attivo, come gli altri Life DNATest, si esegue autonomamente con un tampone buccale a secco che consente il prelievo di cellule della mucosa del cavo orale.

Una volta arrivato nel Laboratorio Lifebrain, il DNA viene estratto e analizzato per evidenziare le varianti del gene presenti.

 

Come interpretare i risultati del test

L’analisi delle varianti genetiche dei geni analizzati può dare differenti risultati e raccomandazioni per il paziente.

Metabolismo dei Lipidi

In presenza di varianti associate ad aumento dei trigliceridi e del colesterolo, è opportuno:

  • ridurre l’apporto di grassi, aumentare l’attività fisica e integrare gli Omega 3 nell’alimentazione.

Metabolismo degli Zuccheri e dell’Insulina

I portatori di varianti collegate ad aumento di peso e rischio maggiore di diabete tipo 2, si consiglia di:

  • Ridurre il consumo di zuccheri e preferire cibi a basso indice glicemico.
  • Aumentare l’attività fisica.

Metabolismo dell’Omocisteina

Nel caso siano presenti varianti con bassa attività, si raccomanda:

  • di assumere integratori di vitamina B6, B9 (acido folico) e B12.
  • ii aumentare il consumo di verdure a foglia verde, crucifere e frutta.

Adattamento allo Stress

Alcune varianti del gene SLC6A4 rendono il soggetto più vulnerabile in condizioni di stress elevato o eventi traumatici. A livello sportivo, l’ansia è spesso associata a prestazioni inferiori e mancanza di continuità.

 

 

Con il referto il paziente riceve una tabella dettagliata con la guida all’interpretazione dei risultati: in ogni caso, il referto deve essere interpretato da uno specialista medico alla luce del quadro clinico e di altri fattori.