Screening HPV

screening_hpv_lifebrain

Lo Screening Papilloma Virus include due test impiegati nello screening del tumore della cervice uterina: il Pap Test in fase liquida o tradizionale e/o l’HPV DNA Test.

In quali casi è consigliato lo Screening Papilloma Virus?

Lo Screening è consigliato alle

  • donne di età compresa tra 20 e 25 anni, eseguendo il Pap Test in fase liquida o tradizionale; a donne dai 30-35 anni in su, eseguendo l’HPV DNA Test
  • donne che risultano positive al Pap Test, per le quali si richiede la ricerca e la tipizzazione del Papilloma virus con l’HPV DNA Test

 

Come si esegue lo Screening Papilloma Virus?

Il Pap Test e l’HPV DNA richiedono un tampone cervicale per prelevare le cellule della cervice uterina.

 

Dove fare lo Screening Papilloma Virus?

Lo Screening Papilloma Virus può essere effettuato in tutti i Centri Lifebrain. Cerca il Centro Lifebrain più vicino a te su www.lifebrain.it

 

Che cos’è il Papilloma virus?

Il Papilloma virus è una delle principali cause delle infezioni sessualmente trasmissibili e rappresenta il fattore di rischio primario dei tumori della cervice uterina: i virotipi ad alto rischio oncogenico 16 e 18  sono responsabili del 70% dei casi.

 

Il Pap Test in fase liquida è un esame citologico che rappresenta un’evoluzione del Pap tradizionale, migliorando la rappresentatività del campione citologico raccolto e la qualità dell’analisi. Le cellule sono raccolte in un liquido di conservazione, separate meccanicamente dai materiali che possono interferire con l’analisi come sangue, detriti, muco e posizionate su un vetrino in un singolo strato.

 

L’HPV DNA Test permette uno screening più efficace del Pap Test per la prevenzione del tumore del collo dell’utero. Il Test consiste nella ricerca e caratterizzazione genotipica del virus. Per le donne al di sotto dei 30 anni è raccomandato il Pap Test.