life brain

Malattie Sessualmente Trasmissibili

Il Checkup Malattie Sessualmente Trasmissibili è un insieme di esami sierologici, microbiologici e molecolari per la ricerca dei principali batteri, virus e protozoi, responsabili delle infezioni sessualmente trasmesse maschili e femminili. Il Checkup MST Base permette di diagnosticare le infezioni causate dai virus HIV (sindrome da immunodeficienza acquisita), HCV (epatite C), HBV (epatite B) e include il VDRL, usato per la diagnosi della sifilide. In aggiunta, il Checkup MST Plus ricerca i batteri Mycoplasma Genitalium, Ureaplasma Urealyticum, Chlamydia Trachomatis, Neisseria Gonorrhoeae, e del virus Herpes Simplex responsabili di infezioni del tratto uro-genitale o ano-rettale, come uretriti, malattia infiammatoria pelvica, cervicite, gonorrea e herpes genitale.

In quali casi è consigliato il Checkup Malattie Sessualmente Trasmissibili?

Il Checkup è consigliato

  • quando si vuole confermare o escludere un sospetto diagnostico di infezione sessualmente trasmessa
  • quando si desidera un figlio, per la ricerca di microorganismi specifici che possono compromettere il funzionamento di organi, apparati e causare infertilità maschile e femminile.

 

Come si esegue il Checkup Malattie Sessualmente Trasmissibili?

Il Checkup MST Base si esegue con un prelievo di sangue. Il Checkup MST Plus si esegue con un prelievo di sangue e con un tampone vaginale o uretrale.

 

Dove fare il Checkup Malattie Sessualmente Trasmissibili?

Il Checkup Malattie Sessualmente Trasmissibili può essere effettuato in tutti i Centri Lifebrain. Cerca il Centro Lifebrain più vicino a te su www.lifebrain.it

 

Cosa sono le Malattie Sessualmente Trasmissibili?

Le malattie sessualmente trasmissibili (MST) sono infezioni causate da batteri, virus, funghi o parassiti e riguardano sia le donne che gli uomini. Generalmente, le malattie sessualmente trasmissibili si contraggono durante i rapporti sessuali, mediante il contatto diretto di sperma, secrezioni vaginali, attraverso rapporti orali oppure lesioni che favoriscono il contagio. In altri casi si trasmettono con lo scambio di oggetti infetti e non sterilizzati.

 

Scarica qui la brochure