Trust the largest network of laboratories in Italy!

In cosa consiste lo Screening Celiachia

Lo Screening Celiachia analizza i principali marcatori sierologici della malattia celiaca tramite prelievo di sangue venoso:

  • anticorpi IgA e IgG
  • anti-transglutaminasi
  • IgA e IgG anti-endomisio (EMA)
  • IgA e IgG anti-gliadina
  • immunoglobuline IgA
  • emocromo

Cos'è la Celiachia

La celiachia è una malattia infiammatoria cronica dell’intestino tenue causata dall’ingestione di prodotti contenenti glutine in soggetti geneticamente predisposti e caratterizzata da sintomi gastointestinali e/o extraintestinali come:

  • diarrea, gonfiore e dolori addominali
  • mal di testa, dermatite

In queste persone l’assunzione di glutine innesca una risposta del sistema immunitario che danneggia la mucosa intestinale con la produzione di anticorpi diretti contro

  • la proteina tissutale espressa dall’intestino tenue che interagisce con la gliadina (transglutaminasi)
  • il tessuto che riveste la parete intestinale (endomisio)
  • la proteina del glutine che scatena la malattia celiaca (gliadina).

In quali casi è consigliato?

Lo Screening è consigliato

  • nella diagnosi della celiachia quando ci sono sintomi riconducibili alla malattia
  • nel follow-up dei soggetti celiaci che hanno intrapreso una dieta priva di glutine

Come si esegue?

Lo Screening si esegue con un prelievo di sangue venoso.

Dove fare lo Screening?

Lo Screening Celiachia può essere effettuato in tutti i Centri Lifebrain. Puoi cercare il Centro Lifebrain più vicino a te direttamente dal nostro sito!

Dati Celiachia in Italia (2017)

Casi di Celiachia

206.561

Casi Donne

145.759

Casi Uomini

60.802

salute.gov.it

Dati Celiachia in Italia

Celiaci in Italia

0,34%

Aumento medio casi annui

145.759

Lombardia

36.529

salute.gov.it

I vantaggi

Identificare l'elemento causa del malessere
Eliminare dall'alimentazione i cibi che sono causa del malessere

A chi è rivolto

Soggetti con sintomi come: gonfiore, crampi, perdita di peso, flatulenza, diarrea, stipsi, vomito
Nel follow-up dei soggetti celiaci che hanno intrapreso una dieta priva di glutine