Affidati a Lifebrain, la rete di laboratori più grande d’Italia.

Screening Fertilità Donna, in cosa consiste

Lo Screening Fertilità Donna è un insieme di esami sierologici, biochimici, genetici e microbiologici per la ricerca di agenti infettivi, alterazioni ormonali e/o genetiche che possono causare infertilità.

Nei centri Lifebrain è possibile effettuare 2 tipi di screening:

  • Lo Screening Fertilità Donna Base include il dosaggio degli ormoni FSH, LH, 17 beta-estradiolo, progesterone, prolattina, coinvolti nel processo di ovulazione, l’ormone antimulleriano (AMH)* e l’inibina B, indicatori della riserva ovarica nella donna, e il tampone germi comuni.
  • Lo Screening Fertilità Donna Plus include anche l’analisi del cariotipo su sangue periferico e delle principali mutazioni della fibrosi cistica e dell’X-fragile.

* L’ormone antimulleriano (AMH) è dosato con il test Elecsys® AMH Plus, unico test validato per stabilire la dose personalizzata di follitropina in combinazione al peso corporeo.

Cos’è l’ infertilità?

L’ infertilità è una condizione patologica del sistema riproduttivo caratterizzata dall’impossibilità di concepire e/o di portare avanti una gravidanza dopo almeno 12 mesi di regolari rapporti sessuali non protetti.

Alcune patologie che alterano la struttura e il funzionamento degli organi riproduttivi, infezioni sessualmente trasmissibili, alterazioni genetiche ed ormonali, ma anche fattori ambientali e stili di vita inadeguati possono compromettere la fertilità.

L’infertilità può essere

  • Primaria quando non si è mai realizzato un concepimento
  • Secondaria quando si presenta dopo una precedente gravidanza.

Il test è particolarmente indicato nella stimolazione ovarica controllata (COS) e nella valutazione della riserva ovarica.

Come si esegue lo Screening Fertilità?

Lo Screening Fertilità Donna richiede un tampone vaginale per la donna.

Dove fare lo Screening Fertilità?

Lo Screening Fertilità può essere effettuato nei centri Lifebrain distribuiti su tutto il territorio nazionale. Puoi trovare il centro più vicino visitando la sezione “dove siamo” del sito.

In caso di infertilità?

Se gli esami eseguiti diagnosticano una condizione di infertilità, d’accordo e su suggerimento del medico di riferimento, ci si può rivolgere a un centro specializzato in fisiopatologia della riproduzione.

I vantaggi

Verifica la presenza di anomalie cromosomiche e di specifiche mutazioni geniche su un campione di sangue.
Indaga possibili casi di ipofertilità a eziologia infettiva.
Viene effettuato con Data Tracking dall’estrazione all’amplificazione, per medicina difensiva e unicità di risultato.

A chi è rivolto

Donne alla prima gravidanza con problematiche di concepimento dopo almeno 12 mesi di regolari rapporti sessuali non protetti
Donne con precedenti gravidanze portate a termine con successo o con patologie croniche in età fertile
Donne con storie di poliabortività precoce (entro i 3 mesi di gravidanza) o con alterazioni anatomiche e/o funzionali tubo-pelviche, utero-endometriali, cervico-vaginali