Essere uomo non è una questione di muscoli. Fai il Checkup Prostata!

In cosa consiste il Checkup Prostata

Il Checkup Prostata permette l’identificazione precoce dei disturbi a carico della prostata attraverso il dosaggio del PSA (Antigene Prostatico Specifico).

Gli esami contenuti nel Checkup Prostata sono: PSA totale, PSA libero.

Il dosaggio del PSA rappresenta uno step fondamentale nella diagnosi preventiva del tumore della prostata, ma da solo non è sufficiente a diagnosticarlo. Il PSA, infatti, non è un marcatore tumore specifico e i suoi livelli sono influenzati da una serie di variabili tra cui l’età del paziente.

Cos’è il PSA?

L’ antigene prostatico specifico è una proteina organo-specifica prodotta dalle cellule della prostata e ha la funzione di fluidificare il liquido seminale. Il dosaggio del PSA rappresenta uno step fondamentale nella diagnosi precoce del tumore della prostata, ma da solo non è sufficiente a diagnosticarlo. Il PSA, infatti, non è un marcatore tumore specifico: i suoi livelli sono influenzati dall’età del paziente, dalle dimensioni della prostata e possono aumentare anche in presenza di alterazioni della ghiandola come prostatite (infiammazione della prostata) e ipertrofia prostatica benigna.

Il rapporto tra il PSA totale e la quota libera di PSA aumenta la specificità dell’esame. Il livello di PSA libero, già normalmente ridotto, tende a essere più bassa in presenza di carcinoma prostatico.

In quali casi è consigliato?

Il Checkup Prostata è consigliato

  • a tutti gli uomini adulti in presenza di fastidi riconducibili a disturbi della prostata come bisogno ricorrente di urinare, dolore alla minzione
  • agli uomini dai 40 anni in su nello screening del tumore alla prostata (il singolo esame del PSA non è diagnostico del carcinoma prostatico)

Come si esegue?

Il Checkup Prostata si esegue con un prelievo di sangue venoso.

Dove fare il Checkup?

Il Checkup Prostata può essere effettuato in tutti i Centri Lifebrain. Puoi cercare il Centro Lifebrain più vicino a te direttamente dal nostro sito!

Rischi legati alle Neoplasie della Prostata

Neoplasie uomini over 50

20%

Casi

44.000 ca. (2020)

Fondazione Umberto Veronesi

Rischi legati alle Neoplasie della Prostata

Sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi

88%

Casi dovuti a ereditarietà

15%

Fondazione Umberto Veronesi

A chi è rivolto

Agli uomini dai 40 anni in su nello screening del tumore alla prostata (da solo il PSA non è diagnostico del carcinoma prostatico.
A tutti gli uomini adulti quando si presentano alcuni fastidi riconducibili a disturbi della prostata come bisogno ricorrente di urinare e dolore alla minzione.